• La Gio

Brugnello, il borgo in pietra sospeso nell'appennino piacentino a due passi da Bobbio

Su indicazione di una cara signora incontrata in un ristorante del posto, prima di recarmi a Bobbio, ho raggiunto il piccolo borgo di Brugnello, indicatomi come il paese dalle imposte intarsiate nel legno.

Una piacevolissima scoperta mi attendeva, un borgo incantato che sembra uscito dalle favole.

Casa in pietra di Brugnello

La strada per raggiungere Brugnello, frazione di Corte Brugnatella, è stretta e tortuosa: con il nostro pick-up non nego sia stata un'impresa ardua, soprattutto quando si incontrava un'altra auto nella direzione opposta. Il tempo non è stato certo dalla nostra parte: nuvoloni grigi ricoprivano tutto e nel momento in cui abbiamo parcheggiato, forti raffiche di vento e le prime goccioline di pioggia ci hanno fatto quasi desistere.

Ma si sa ..sono temeraria e soprattutto non i faccio scoraggiare dal meteo.

le porte e le finestre riccamente intarsiate di Brugnello,  appennino piacentino

Appena si entra nel piccolo borgo medioevale, immediatamente si viene avvolti dalla pietra e dalle poche casette, alcune scavate nella roccia, che compongono il caratteristico borgo.

Tutto è molto curato, i fiori sono ovunque e l'edera verdissima ricopre parte delle abitazioni, che sono state arricchite da artisti che hanno contribuito a dare l'impressione di entrare in una fiaba.


Chiesa di Damiano e Cosma a Brugnello

L'acciottolato che ricopre i vicoli accompagna fino alla chiesetta dedicata ai Santi Cosima e Damiano, del XI secolo, la cui facciata barocca è dipinta mentre tutto il resto è rimasto in pietra.

La terrazza che la circonda rivela scorci sulla Val Trebbia che lasciano senza parole. Immaginate cosa dev'essere un posto così con il sole?

panorama del fiume Trebbia da Brugnello

Questo è un punto di osservazione privilegiato su un luogo in cui il fiume azzurro è costretto dalla natura a scorrere incassato in magnifici meandri disegnando anse che si incurvano su se stesse.

la vista panoramica di Brugnello sul fiume Trebbia

La storia ci racconta che qui sorgeva un castello, del quale però rimangono pochissime tracce, costruito dopo l'anno 1000 dalla famiglia Brugnatelli. Il declino e lo spopolamento del borgo arriva però intorno al 1930 quando la sede parrocchiale del Comune viene spostata a Marsaglia. Solo recentemente le case sono state recuperate. E che recupero!


L'acciottolato di Brugnello