• La Gio

Chocolate Hills, le colline di cioccolato di Bohol

Dolci colline erbose dalla forma a cupola si innalzano tra la natura incontaminata quasi fossero state posizionate lì dalla mano dell'uomo e modellate secondo uno strano progetto. Sono invece formazioni del tutto naturali che, ancor non si sa perché, solo presenti solo in questo angolo di mondo.

Benvenuti a Bohol, un'isola delle Filippine tutta da scoprire.

Estese su di una superficie di circa 50 km quadrati le Chocolate Hills hanno una curiosa peculiarità: non avere null'atro che erba nella loro sommità! Da un certo punto in poi, infatti, la folta vegetazione che cresce rigogliosa alla loro base, improvvisamente lascia spazio all'erba.

Un erba che nei mesi estivi si secca e tinge le colline di una calda tonalità marrone: da qui deriva il nome di Chocolate Hills, le colline di cioccolato.

Il risultato è un paesaggio davvero singolare che incuriosisce e affascina: più di 1200 colline (il numero esatto stranamente non è mai stato registrato) con la stessa caratteristica forma, per lo più alte tra i 30 e i 50 metri.

Sono moltissime le leggende locali che ne raccontano la formazione, ma le Chocolate Hills sono in realtà antichi depositi di coralli e conchiglie che nel tempo hanno subito l'erosione di corsi d'acqua, pioggia e vento che hanno contribuito ad arrotondarne le cime. Nei secoli poi sono state ricoperte da terra ed erba fino a diventare quelle che conosciamo oggi. Dichiarati dalle Filippine monumento geologico, dal 2006 sono candidate a diventare Patrimonio dell'umanità dall'Unesco.


Per ammirare queste meraviglie è stata costruita una piattaforma dalla quale si può godere di una vista a 360 gradi sulla distesa di verde o di marrone, a seconda del periodo in cui ci si reca. Le mie foto risalgono a Dicembre, quindi in un periodo decisamente poco secco: come si può notare dal cielo, infatti, era appena terminato un acquazzone. Ma immaginate cosa deve essere d'estate, con il sole che brilla e le montagnole completamente marroni: una distesa di cioccolatini!


Il periodo in cui si possono vedere completamente marroni va da febbraio a maggio, ossia nella stagione secca; in qualsiasi stagione andiate, sarà comunque un meraviglioso spettacolo da godersi a pieno, dall'alto della lunga scalinata che porta al view point.


Dopo la vista dall'alto desideravo salire su alcune di esse, ma purtroppo non è concesso scalarle; è possibile però avendo un mezzo proprio aggirarsi tra le stradine che scorrono tra le risaie e che regalano scorci davvero particolari.

Per visitare le Chocolate Hills è necessario raggiungere Tagbilaran, la capitale dell'isola di Bohol. Da qui, si può prendere un autobus diretto a Carmen e poi camminare fino al centro visitatori oppure affidarsi ad un tour guidato, organizzato un po' ovunque nell'isola.

Ma senza dubbio il mio consiglio è quello di noleggiare un motorino, esperienza che vi permetterà di godere a pieno della libertà di visitare tutto ciò che quest'isola ha da offrire.


E voi , avevate mai sentito parlare di queste particolari formazioni? Raccontatemelo nei commenti!

A presto con altre curiosità dal mondo!

51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti